Amabie

Il rapporto con l’acqua, elemento magico e misterioso, è uno degli argomenti chiave della poetica umana.


 

Nel 1651 Thomas Hobbes dava alle stampe il suo Leviatano con il quale trattava temi come la nascita dello stato. 

Il Leviatano è una creatura marina gigantesca il cui corpo è costituito da tanti singoli individui uniti tra loro.


 

Cito testualmente, dal libro:


 

 ‘’Questa è la genesi di quel grande Leviatano… al quale noi dobbiamo …la nostra pace e la nostra difesa’’.


 

In questo difficile 2020, in cui l’unico aspetto resiliente della globalizzazione (come intesa sino ad ora) è, tristemente, rappresentato da una pandemia, il fiero popolo giapponese sta rispolverando l’immagine di una creatura marina che, nella tradizione, proteggerebbe gli uomini dalla diffusione delle epidemie.


 

La creatura misteriosa è Amabie, e sarebbe apparsa per la prima volta ad un ufficiale nel maggio del 1846, emergendo dal mare dopo essersi fatta scorgere dalla costa a causa della sua eccezionale luminosità. 

All’ufficiale la creatura avrebbe detto, nel caso si fosse diffusa un’epidemia, di mostrare la propria immagine dipinta al popolo, per poterlo aiutare a sconfiggere la malattia…


 

Fermi tutti!


 

Vorremmo che prima di stigmatizzare la credulità del fiero popolo giapponese (per scendere nel particolare) o di additare presunti modelli sbagliati (o inefficienti,  anacronistici o quant'altro) amici cari, riflettessimo su quali siano i fantocci che noi agitiamo per allontanare le nostre paure….

Il grande squalo elefante

Vi invitiamo a far visita allo splendido Museo di Zoologia Adriatica Giuseppe Olivi di Chioggia, del quale indichiamo di seguito il link.


 

La location è assai suggestiva, il settecentesco Palazzo Grassi, che ospita con grazia, oltre alle teche donate dal famoso naturalista, anche un distaccamento dell’Università di Padova.


 

I vostri bambini potranno ammirare le specie marine più disparate, partecipare ad attività didattiche interattive e, con loro grande stupore, trovarsi faccia a faccia con un enorme squalo elefante catturato a largo di Chioggia nel 2003!


 

Per i più grandi, consigliamo vivamente di prendere posto nella bella sala video ed assaporare l’ampia offerta di documenti visivi disponibile. 


 

Oltre alle preziose testimonianze fornite da Piero Mescalchin, fondatore dell'associazione Le Tegnue ( www.tegnue.it ) alle interviste ai rappresentanti della categoria dei pescatori, il visitatore potrà apprezzare il tributo di grandi personalità della cultura alla città di Chioggia.

Il fantasma di Venezia

Il Lockdown ha prodotto, tra gli altri, questo bizzarro risultato...

indisturbata, tra i canali di Venezia, si aggira una grossa medusa, eterea come un fantasma.

Di seguito, il link https://youtu.be/4Yep-_51DTY

  • Instagram - Grigio Cerchio
  • Facebook

© 2020 by The Laguna Lovers. Proudly created with Wix.com